Associazione Italiana Frantoiani Oleari

Innovazione e Tecnologia

Innovazione e Tecnologia

Con la recente legge della Regione Puglia del 24 marzo 2014 n. 9 viene esplicitamente riconosciuta la competenza regionale in merito all’artigianato estendo le norme relative alle imprese artigiane olearie. Prende vita, così, un processo di valorizzazione e di identificazione del frantoio oleario per assicurarne caratteristiche identiche su tutto il territorio nazionale. Tale traguardo rappresenta un concreto sviluppo al progetto che AIFO, già nell’aprile del 2013 in occasione del Congresso di Salerno aveva annunciato, ovvero la necessità di chiarire i ruoli degli attori della filiera olearia italiana riconoscendo giuridicamente il frantoio artigiano come operatore professionale. Altre possibilità di porre finalmente il frantoio al centro della filiera possono essere intraviste nel ddl 1380 attualmente in discussione al Senato: l’AIFO ha infatti richiamato il legislatore sulla necessità di riformare le attuali leggi sull’assicurazione obbligatoria INAIL, sullo smaltimento delle acque di vegetazione, la prevenzione degli incendi e in particolare sul sistema di controlli per eliminare sovrapposizioni e obblighi spesso gravosi per le aziende.